AGGIUNGI AL CARRELLO

SVILUPPO DI PRODOTTO

Quando il nostro fondatore Simon ha ricavato  l'impugnatura e la cinghia da un suo vecchio bastone da scistick  per provare a fare gli stacchi da terra, è nata un'idea di prodotto che avrebbe cambiato per sempre il modo in cui lavoriamo con i pesi oggi.

Il primo design degli Angles90 fu progettato poche settimane dopo insieme a esperti di ergonomia dell'Università Tecnica di Monaco di Baviera. Il progetto continuò con mesi di sviluppo del prodotto includendo più di 70 diversi prototipi che sono stati testati e migliorati con circa 300 atleti.

Finalmente Angles90 era pronto per  brevettare il suo prodotto e per le certificazioni della capacitá di peso massima. Il nostro primo piccolo ciclo di produzione nell'inverno 2017/2018 è stato immediatamente esaurito e oggi costruiamo e spediamo Angles90 in tutto il mondo dalle nostre strutture del Nord Italia.

Angles90 oggi riporta con orgoglio una clientela di 40 mila atleti e centinaia di professionisti distribuiti in oltre 80 paesi. Inoltre, puntiamo a rafforzare l'identità del nostro marchio con ulteriori prodotti che sono tutti allineati alla nostra visione: Rendere più naturale l'allenamento della forza.


Come tutto iniziò: maniglie ricavate da stecche da sci tagliate

Qualche primo prototipo (prodotto tramite una stampa 3D)



"Estremamente confortevole per i pazienti con problemi ai polsi grazie alla possibilità di scegliere la posizione. L'aptica e la forma della maniglia sono state tutte percepite come molto positive. Nel complesso una buona alternativa alle maniglie preformati nelle palestre."
- OLIVER SCHMIDTLEIN OS PHYSIO), MONACO EX FC BAYERN- E FAMOSO FISIOTERAPEUTA

CHI C`È DIETRO ANGLES90

Spesso definito come maniaco della salute, il 25enne laureato in imprenditorialità, nato in una piccola città delle Alpi italiane, è stato per oltre 13 anni ginnasta e pluri-campione provinciale.

Un incidente in montagna, lo costringe però a rinunciare alla sua passione. Inizia a frequentare una palestra e ad appassionarsi al fitness. Questo diviene rapidamente il nuovo hobby di Simon, che ora può vantare otto anni di allenamento.

E sì, anche lui ha dovuto superare il dolore classico dei palestrati, cioè quello alla spalla. Un'intensa attenzione all’allenamento funzionale e una fitta rete sociale composta da fisioterapisti e preparatori competenti, hanno contribuito alla guarigione nonchè allo sviluppo del prodotto di Angles90.

.


Fondatore e CEO di Angles90, Simon Sparber (2017)

SVILUPPO DI PRODOTTO


Ski stick grips >> Product development >> Angles90 (2018)

When our founder Simon cut off the grip and its strap from an old ski stick to try out some deadlifts, a product idea was sparked that would forever change the way we pull our weights today.

We started co-designing the first handle with the faculty of strength training ergonomics from TU Munich. This was followed by developing and testing over 70 different prototypes with roughly 300 athletes.

Finally Angles90 was ready for the patent application and resistance certifications. Our first small production round in winter 2017/2018 was immediately sold out, and today, we build and ship Angles90 worldwide from our facilities in Northern Italy.

"Estremamente confortevole per i pazienti con problemi ai polsi grazie alla possibilità di scegliere la posizione. L'aptica e la forma della maniglia sono state tutte percepite come molto positive. Nel complesso una buona alternativa alle maniglie preformati nelle palestre."
— OLIVER SCHMIDTLEIN OS PHYSIO, MONACO EX FC BAYERN- FAMOSO FISIOTERAPISTA

CHI C`È DIETRO ANGLES90


Fondatore e CEO di Angles90, Simon Sparber (2017)

Spesso definito come maniaco della salute, il 25enne laureato in imprenditorialità, nato in una piccola città delle Alpi italiane, è stato per oltre 13 anni ginnasta e pluri-campione provinciale.

Un incidente in montagna, lo costringe però a rinunciare alla sua passione. Inizia a frequentare una palestra e ad appassionarsi al fitness. Questo diviene rapidamente il nuovo hobby di Simon, che ora può vantare otto anni di allenamento.

E sì, anche lui ha dovuto superare il dolore classico dei palestrati, cioè quello alla spalla. Un'intensa attenzione all’allenamento funzionale e una fitta rete sociale composta da fisioterapisti e preparatori competenti, hanno contribuito alla guarigione nonchè allo sviluppo del prodotto di Angles90.

.